Area Riservata
METEO Borgio Verezzi

Gli antichi percorsi rurali

Sono il risultato del recupero dell’antico tessuto di percorrenze storiche che costituiscono l’ossatura sulla quale si sono sviluppati nel corso dei secoli gli insediamenti e le attività rurali, il punto di partenza per l’appropriamento e la trasformazione del territorio da parte dell’uomo.
Gli itinerari si sviluppano sempre secondo linee logiche seguendo la morfologia del territorio (linee di crinale, fondovalle, mezza costa), collegando tra di loro le varie borgate.
I percorsi sono contraddistinti molto spesso da un fondo lastricato in pietra, in alcuni casi ben conservato nella forma originaria. Ai lati sono presenti talvolta antichi muretti a secco costruiti con la finalità di delimitare in modo duraturo i confini dei fondi privati.

A) BORGIO-TORRE DI BASTIA

  • Lunghezza: 2,1 km
  • Dislivello: 261 m.

Il percorso molto panoramico segue il crinale che collega in modo diretto il centro storico di Borgio con la torre di Bastia, passando per Via de Strine e Via du Ciumpu.

B) VIA DU RIAN (Strada comunale del ritano)

  • Lunghezza: 0,7 km
  • Dislivello: 68 m.

Si diparte dal precedente itinerario percorrendo il versante collinare a mezza
costa, per raggiungere l’abitato di Roccaro.

C) VIA DU CASTELLE (Strada Comunale del Castellaro)

  • Lunghezza: 0,6 km
  • Dislivello: 17 m.

Si prosegue l’itinerario del percorso A) che dalla Torre di Bastia conduce a Verezzi e prima di arrivare sulla sommità del colle (antenne e ripetitori) la si abbandona per riprendere sulla destra il tracciato originale, fino a ricongiungersi con il Sentiero Natura poco sopra l’abitato di Crosa.

D) VIA DE SEVUE

  • Lunghezza: 0,6 km
  • Dislivello: 100 m.

Parte dalle Grotte di Valdemino, dapprima su strada asfaltata, poi su mulattiera, tra ulivi e macchia mediterranea, fino ad incrociare il Sentiero Natura e il Sentiero Cultura nei pressi del Carrubo del Buongiorno. Si tratta del collegamento più rapido tra Borgio e Verezzi.

E) VIA DI PASTI (Strada comunale dei pasti)

  • Lunghezza: 1,3 km
  • Dislivello: 150 m.

Partendo dall’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica (I.A.T.) si attraversa l’abitato di Borgio e su perfetto acciottolato risale sino a Poggio, dove si incrocia il Sentiero Cultura.

F) VIA DI SAN GIUSEPPE

  • Lunghezza: 0,2 km
  • Dislivello: 31 m.

Breve tratto di congiunzione su mulattiera con il nucleo di Piazza.

G) VIA DA CIAPPA (Strada Comunale della Chiappa)

  • Lunghezza: 0,4 km
  • Dislivello: 81 m.

Dal nucleo di Poggio si sale direttamente alla Chiesa di S.Martino.

H) VIA DU CAMPU (Strada Comunale del Campo)

  • Lunghezza: 0,5 km
  • Dislivello: 75 m.

Dal nucleo di Piazza si sale direttamente alla Chiesa di S.Martino.

I) VIA DELLA TORRE

  • Lunghezza: 0,4 km
  • Dislivello: 56 m.

Collegamento diretto tra i nuclei di Roccaro e di Crosa.

Facebook